La nostra proposta | Buildingthefuture

La nostra consulenza in cosa consiste?

Nella bio-edilizia non esiste un capitolato vero e proprio, ma esistono tre tipi di offerte e tutte a corpo (cioè con una cifra finale fissa).
Quali sono queste tipologie di offerte:
1) Opera grezza:
Si tratta della realizzazione di una struttura in legno tipo “parete a telaio” (balloon frame) o in “X-Lam” o “Mhm”, senza nessun tipo di finitura, ne interna ne esterna. Ogni dettaglio di finitura andrà studiato in opera, a livello fonico, termico e antincendio.
Personalmente sconsigliamo l’opera “al grezzo” in quanto, non può essere garantita da esperti, l’esecuzione successiva, ma fatta da altri artigiani, magari non propriamente formati ad intervenire nelle case in bio-edilizia.
2) Opera grezza avanzata:
Il “grezzo avanzato” è secondo noi la soluzione minima per la realizzazione di una casa in bio-edilizia. Il “grezzo avanzato” comprende quale fornitura e posa in opera di tutte le pareti perimetrali, pareti di separazioni interne, eventuali scale interne, tutte le contro-pareti interne in gesso fibra con già tutte le scatole elettriche e sanitarie predisposte, inoltre vengono montati tutti i serramenti di chiusura dell’involucro abitativo (finestre e porte), l’isolazione termica esterna (cappotto) compreso intonaco e finitura. Questo permette di garantire e certificare, da parte del produttore, attraverso il “Blower Door test” la corretta esecuzione ed ermeticità d’edificio (dopo aver imposto una determinata differenza di pressione tra interno ed esterno). Il metodo permette di scoprire “le perdite d'aria” dell'involucro edilizio e di valutare il flusso (o tasso) di ricambio dell'aria. La realizzazione di tutti gli impianti e finiture interne sono di libera scelta del cliente, che può valutare nella propria cerchia di conoscenze.
Consigliamo comunque di affidarsi a ditte specializzate e con provata esperienza nella bio-edilizia, onde evitare interventi non a norma o ritardi nella consegna lavori.
3) Opera chiavi in mano:
A differenza delle costruzioni in tradizionale o laterizio, uno dei vantaggi importanti nella bio- edilizia è la certezza del prezzo a corpo. Con il contratto “chiavi in mano” si offre la comodità di eseguire il lavoro in cantiere velocemente,in maniera autonoma (senza l’intervento del cliente), programmato in ogni dettaglio e con la garanzia di non superare il budget iniziale attraverso contrattratti. Ogni intervento è pianificato dall’inizio con ogni artigiano che presterà la propria competenza e manodopera, coordinati da un unico interlocutore, che ne valuterà e garantirà l’affidabilità. Sostanzialmente il “chiavi in mano” riguarda tutte le finiture interne e impiantistiche, non comprese nel “grezzo avanzato” (realizzazioni impianti draulici e bagni, fornitura e posa cucina, posa piastrelle, impianti di riscaldamento a pavimento o dette a “serpentina”, stuccatura e lisciatura pareti secondo il grado di finitura scelto dal cliente (Q2/Q3/Q4), posa pavimenti in ceramica e/o parquet, tinteggiatura finale di tutti gli ambienti ed infine pulizia accurata prima della consegna al cliente, pronta per il trasloco.
Il punto limitante nel “chiavi in mano” è il costo leggermente più alto, in quanto viene fatturato dall’impresa generale il tempo per la pianificazione e la gestione dei vari artigiani, costo comunque ampiamente a vantaggio del cliente, in quanto si garantisce una serena gestione dei lavori, il rispetto dei tempi di consegna, il controllo della qualità d’esecuzione e non da ultimo il rispetto del budget preventivato!
Il “chiavi in mano” nella costruzione delle case in legno, è sempre la scelta migliore.
Riassumendo, la nostra attività consiste nell’orientare e consigliare in modo neutrale e professionale (sulla base delle esigenze e disponibilità economiche), il cliente sulla giusta scelta. Abitare in una casa in bio-edilizia è uno stile di vita e il nostro scopo è guidare il cliente nelle soluzioni ottimali, accompagnandolo dall’idea iniziale sino alla consegna delle chiavi.
  • Iniziamo dal progetto, che come detto, siamo in grado di eseguire con il nostro staff di architetti, coinvolgendo sul tavolo delle trattative, ulteriori professionisti quali geologi ed ingegneri di nostra fiducia e provata capacità, basta solo che portiate uno schizzo o una bozza della vostra casa dei sogni. Oppure, collaboriamo volentieri con il vostro architetto di fiducia, definendo le esigenze e rispettando le severe norme e prescrizioni vigenti in materia di risparmio energetico Svizzero. Una volta appurate tutte le scelte architettoniche ed estetiche, si trasmette il tutto al nostro staff d’ingegneri, i quali calcolano la fisica, la protezione antincedio e le istallazioni tecniche. Solo dopo questa fase, chiamata “ingegnerizzazione” si trasmette il tutto per l’allestimento dell’offerta mirata e precisa.
  • Dopo circa una settimana siamo in grado di consegnare l’offerta “al grezzo avanzato”, ed entro due settimane l’offerta “chiavi in mano”. Se l’offerta rientra nei vostri parametri economici e architettonici, possiamo consigliare alcuni istituti di credito che agevolano con tassi di favore le costruzioni in bio-edilizia.
  • Appena accettato il credito di costruzione, si procede alle firme contrattuali fissando il prezzo in modo definitivo ed i vari acconti in relazione allo stato avanzamento lavori. A quel punto si prosegue all’ordine in fabbrica della “struttura portante” in legno. In caso scegliate per un “chiavi in mano” la Building the Future Impresa Generale Svizzera SA, si attiverà all’intallazione cantiere, mettendo il perimetro in sicurezza, installando le baracche da cantiere, i mezzi di sollevamento e iniziando lo scavo su cui appoggiare le fondamenta e la platea in cemento armato. Nel frattempo vengono devinite le ultime scelte sulle finiture con il cliente, ed ordinate ai vari produttori o fornitori, in modo che tutto si incastri e non si abbia a perdere tempo in fase d’opera.

  • Trascorse circa quattro (4) settimane dalla firma del contratto, la struttura della casa in bio-edilizia viene consegnata in cantiere con mezzi di trasporto speciali, ed iniziato subito il montaggio, il quale non andrà oltre alla settimana lavorativa. Al termine del montaggio pareti esterne, finestre e porta d’entrata principale, eseguiamo il Blower door test ovvero la prova all’ermeticità dell’involucro che deve risultare a norma (test effettuato in caso scegliete un “grezzo avanzato” o un “chiavi in mano”).
  • Alla V° settimana si iniziano tutti gli impianti, (idraulici, elettrici, ventilazione ed eventuale fotovoltaico). A seguire isolamenti a pavimento, serpentine e massetti. Stuccature e lisciature pareti interne, pronte per essere tinteggiate. Posa in opera delle piastrelle verticali (a parete), fornitura e posa bagni e accessori, cucina e porte interne e tinteggio finale di soffitti e pareti. Dopo 5/6 mesi dall’inizio lavori, garantiamo la consegna dell’immobile “chiavi in mano”. (esempio casa unifamiliare di ca. 200 MQ)
Per quanto riguarda la scelta “chiavi in mano”, ci occuperemo di richiedere 3 offerte a ditte artigianali Ticinesi (o Svizzere) di fiducia e metteremo a disposizione un Architetto diplomato (Svizzero) per svolgere tutte le attività di controllo e DL (direzione lavori).
Iter burocratico:
Elaborazione progetti, firmati da un architetto (o ingegnere) riconosciuto a livello Svizzero.
Presentazione domanda di costruzione, che deve essere inoltrata sul formulario ufficiale al Municipio. La domanda di costruzione deve essere sottoscritta dal proprietario del fondo e dal progettista (architetto o ingegnere).
La domanda di costruzione deve contenere:
1) Nome e cognome dell’architetto, del proprietario del fondo e del garante qualità (Art. 44b).
2) Esatta destinazione dell’edificio
3) Coordinate sulla carta nazionale e numero mappale, luogo e descrizione del fondo.
4) Eventuali deroghe, con specifiche sui motivi.
5) Eventuali limitazioni se in prossimità di un bosco (ml 30)
6) Eventuale occupazione di cantiere su suolo pubblico
7) Un preventivo di massima secondo norma SIA
8) Il calcolo dell’indice di occupazione e sfruttamento particella
9) Il calcolo termico dell’isolamento
10) Il calcolo del volume dell’edificio
11) L’allacciamento idrico e lo scarico acque sporche.
12) L’esame sull’impatto ambientale sulla base dell’ordinanza federale, le dichiarazioni sull’emissione atmosferiche, sostanze impiegate nella costruzione e quali provvedimenti per un risparmio energetico.
13) Le misure adottate circa l’uso e lo smaltimento di sostanze potenzialmente pericolose per la salute.
14) In caso di demolizioni o ristrutturazioni, serve una perizia sulla presenza o meno di amianto, e il suo smaltimento.
15) La dichiarazione di conformità del progetto alle norme antincendio (Art. 41b)
16) La data di inizio lavori e il termine presumibili
Richiesta di finanziamento presso una banca primaria Svizzera, (credito di costruzione, poi consolidato in ipoteca)
Firma contratto d’appalto a prezzo bloccato, con la Building the Future Impresa Generale Svizzera SA, con allegato il piano versamento acconti, in base allo stato avanzamento lavori programmato.
Notifica al Municipio dell’inizio lavori e dell’impresa responsabile.
Eventuali richieste di certificazione dell’edificio con il marchio Minergie; Minergie-P; Minergie-A.
Eventuali richieste di sussidio da parte del Cantone sulle costruzioni Minergie e Minergie-A
da una superficie minima di 50 Mq ad un massimo di 250 Mq viene riconosciuto un importo forfettario di Fr. 30'000.-
oltre una superficie di 250 Mq viene riconosciuto Fr. 80.- per ogni Mq eccedente, per un importo massimo riconosciuto di Fr. 200'000.-
Eventuali richieste di sussidio da parte del Cantone sulle costruzioni Minergie e Minergie-P
da una superficie minima di 50 Mq ad un massimo di 250 Mq viene riconosciuto un importo forfettario di Fr. 40'000.-
oltre una superficie di 250 Mq viene riconosciuto Fr. 120.- per ogni Mq eccedente, per un importo massimo riconosciuto di Fr. 200'000.-
Le nostre collaborazioni sono con:
Studi d’Architettura
Studi d’ingegneria
Studi di Geologia
Imprese edili iscritte alla LEPICOSC
Artigiani edili in generale iscritte alla LIA
Agenzie immobiliari
In chiusura teniamo a ribadire che se la tua valutazione sarà unicamente sul prezzo più basso, haimè non siamo l’azienda che fa per te.
Se invece preferisci essere consigliato professionalmente, spiegandoti chiaramente come stanno le cose anche quelle negative, e la tua valutazione si baserà su criteri seri e non solo sul prezzo, allora saremmo felici di passarti tutta Ia nostra esperienza riguardo le case in bio-edilizia. Non fraintenderci, risparmiare soldi lo troviamo importante anche noi, ma và tenuto conto che i materiali di qualità e le certificazioni, hanno dei costi (uguali per tutti), la manodopera è rapportata al lavoro da svolgere in cantiere (in opera) ed è soggetta ai contratti collettivi, dunque uguale per tutti. Se qualcuno “ingolosito” dal mercato decide di abbassare troppo i prezzi, sono due i casi:
1) O si risparmia sulla qualità dei materiali (qualità del legno di 3° o 4° scelta o non appropriato), o sulla stratigrafia del tetto insufficiente, o sui valori termici (U) delle pareti insufficienti, o sugli impianti (troppo performanti o troppo deboli) o sui serramenti con valori termici scadenti. Tutte cose che all’apparenza sembrano uguali per tutti, ma nel tempo verranno a galla sempre di più, procurando non pochi grattacapi a chi vi abiterà.
2) Oppure si risparmia sulla manodopera, usando manovalanza scadente e non formata adeguatamente per operare sulla bioedilizia, o si risparmia sui professionisti (architetti, ingegneri, geologi, professionisti addetti al controllo qualità). Rischi, che possono comportare grossi problemi nella costruzione “in opera” allungando tempi di consegna e anche gravi difetti ad abitazione terminata.

Vuoi sapere a che investimento vai incontro?

building the future svizzera