Come Lavoriamo | Buildingthefuture

In sintesi...

La nostra attività è finalizzata nell’offrire una consulenza SPECIALIZZATA nella bioedilizia, una FLESSIBILITÀ progettuale in base alle tue esigenze specifiche e nel CONSIGLIARTI quale tipologia di struttura usare. (Non abbiamo un unico prodotto, ma più produttori che proponiamo a dipendenza delle reali esigenze e necessità).

Cosa garantiamo

  • una realizzazione nel rispetto dei tempi di consegna pattuiti al 100% (con penalità se non rispettati)
  • il mantenimento dei costi preventivati al 100% (nessuna fattura extra)
  • garanzia ad inizio lavori di buona esecuzione (a prima richiesta)
  • prova finale alla tenuta all’aria (blower door test)
  • garanzia d’esecuzione a fine lavori di 30 anni

Cosa offriamo

  1. un prodotto standard (sia a livello economico che di garanzie sopra esposte)
  2. un Top di gamma (con massima cura dei dettagli, dei materiali, assistenza post-cantiere e garanzie esclusive)

La nostra consulenza in cosa consiste?

Si parte dal progetto, che in linea di massima non si scosta molto dal progettare una costruzione in tradizionale, ma va data molta attenzione all’esposizione dei locali, in modo da ottimizzare il più possibile la termica.
 
Noi siamo in grado di progettare qualsiasi edificio, con il nostro staff di architetti esperti nella progettazione di case in bio-edilizia, o semplicemente dare dei consigli su come sfruttare appieno la costruzione stessa.
Ad esempio, i bagni e i vani di servizio a nord, la scala in zona centrale, mentre gli ambienti di soggiorno dovranno godere della luce naturale durante tutta la giornata. Il dimensionamento dei locali deve mirare al confort abitativo, in coerenza con il concetto di benessere termico e acustico, che caratterizza le case in legno. Le dimensione degli spazi devono dare confort, il bagno di servizio sarà piccolo, mentre il bagno principale deve essere grande (10-12 Mq) e molto luminoso, con aperture sull’esterno. Le camere da letto (matrimoniali) spaziose (14-16 Mq), andrebbero inserite una lavanderia, un locale tecnico per gli impianti e una cabina armadio.
Se il progetto è già stato eseguito dall’architetto di tua fiducia, chiediamo che lo stesso ci venga spedito in formato DWG, che inoltreremo al nostro staff di ingegneri i quali provvederanno a calcolare la “statica” dell’abitazione, sulla base di una costruzione in legno. Questo serve per valutare quali carichi ed eventuali rinforzi vanno previsti nel progetto.
 
Il nostro mandato consiste inoltre sull’orientare il cliente alla giusta scelta delle tipologie di pareti da usare.

Le tipologie di pareti sono molteplici e rispondono ognuna a delle esigenze architettoniche diverse. Dunque, non esiste una parete “tipo” che vada bene per tutto, ma scelte oculate in base alle necessità.
 
La parete a telaio (balloon frame), è il sistema più usato e diffuso nella bio-edilizia, composto da una struttura a montanti e traversi in legno massiccio o lamellare. Gli spazi vuoti tra i montanti vengono riempiti di isolante (in fibra di legno o lana di roccia). Una volta coibentato completamente ogni spazio, la struttura portante viene racchiusa a sandwich mediante un pannello in legno truciolare, OSB ( Oriented Strand Board), da entrambe le parti. Sulla parte interna della parete vengono fissati a distanza regolare dei listelli distanziatori, i quali fungeranno da intercapedine per gli impianti, inserita dell’ulteriore isolazione (lana di roccia) ed infine un pannello di gessofibra ignifugo. Mentre sulla parte esterna viene proseguita la coibentazione (dopo il pannello in OSB), con un isolante in lana di roccia, sul quale andrà posizionato un intonaco armato e lo strato di finitura finale. La costruzione prefabbricata a telaio, consente un elevato standard qualitativo e un ridottissimo tempo d’esecuzione, rispetto ai cantieri tradizionali in muratura.
 
Parete in X-Lam (o pannelli in strati incrociati) è realizzata in pannelli di legno massiccio, in strati incrociati e incollati. Creando una parete che può variare dai 6 ai 32 cm, in modo da ottenere un’ottima capacità statica strutturale. Lo X-Lam è usato soprattutto nella costruzione di edifici che si sviluppano in altezza o con particolari forme (o esigenze) architettoniche. Restano invariate tutte le proprietà ecologiche, termiche e di velocità nella costruzione. Dal punto di vista dell’isolazione termica, la parete in X-Lam, viene isolata esternamente tramite pannelli di lana di roccia adeguatamente fissata alla parete massiccia, un intonaco armato e uno strato di finitura. Internamente vengono fissati dei listelli distanziatori, sempre con lo scopo di far passare tutta l’impiantistica, poi inserita dell’isolazione in lana di roccia. L’isolamento invernale degli edifici in X-Lam è molto buono, ma non raggiunge l’efficienza della parete a telaio, mentre ottimo lo sfasamento termico estivo grazie alla massa del legno pieno, che funge da pessimo conduttore termico. Il punto debole delle pareti o strutture in X-Lam è rappresentato dal prezzo leggermente più elevato delle pareti a telaio, essendoci una maggior quantità di legname e un’incidenza di lavorazione maggiore.
 
Parete in Mhm (o parete di legno massiccio), traduzione dal tedesco Massiv-Holz-Mauer. La parete Mhm è realizzata utilizzando pannelli di legno da 24 mm, incrociati sia longitudinalmente che, trasversalmente e inchiodati tra di loro con chiodi speciali. Una delle proprietà che contraddistingue la parete Mhm dalla parete in X-Lam è l’assenza completa di colle. La parete in Mhm viene lavorata in fabbrica, creando e intagliando tutte le aperture (porte e finestre), comprese tutte le fresature per gli impianti elettrici e idraulici. La particolarità delle pareti in Mhm e che si possono eseguire finestre rotonde e realizzare pareti di diversi spessori, basta aggiungere pannelli in più. Lo spessore della parete massima è di 34 cm, la quale permette la costruzione di edifici multipiano, come scuole, edifici commerciali o abitativi. Anche nella parete Mhm è garantito un buon isolamento termico, ma anche in questo caso non ottimo come la parete a telaio, ottimo invece, lo sfasamento termico estivo.

Vuoi sapere a che investimento vai incontro?

building the future svizzera